vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Malesco appartiene a: Regione Piemonte - Provincia del Verbano Cusio Ossola

Calcolo IMU

Scheda del servizio

Il Comune di Malesco con deliberazione di Consiglio Comunale n. 03 del 28.03.2018 ha confermato per l'anno 2018 le aliquote e le detrazioni IMU e TASI già adottate per gli anni 2015, 2016 e 2017; pertanto il calcolo degli importi da versare dovrà essere effettuato con le aliquote relative all’anno precedente, qui di seguito elencate:
· ALIQUOTA ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE: 4 per mille, utilizzata solo per le case di pregio iscritte a catasto con le categorie A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (abitazione in ville) e A/9 (castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici);
· ALIQUOTA ALTRI FABBRICATI ED AREE EDIFICABILI: 7,6 per mille;
· DETRAZIONE ABITAZIONE PRINCIPALE: € 200,00=;
· Importo minimo sotto il quale il versamento IMU non è dovuto: € 12,00
La Legge di Stabilità 2016 (Legge 28.12.2015, n. 208) ha previsto la riduzione del 50% della base imponibile per gli immobili (ad eccezione di quelli iscritti nelle categorie A/1, A/8, A/9) concessi in comodato d’uso gratuito a parenti in linea retta fino al primo grado (genitori/figli), nel rispetto dei seguenti requisiti:
• Il contratto di comodato deve essere registrato all’Agenzia delle Entrate ed entro il 30 giugno 2019 va presentata la dichiarazione IMU;
• Il comodatario (colui che riceve l’immobile in comodato) deve utilizzare l’immobile come abitazione principale (residenza e dimora effettiva);
• Il comodante (colui che concede l’immobile in comodato) deve avere residenza anagrafica e dimora effettiva nello stesso Comune della casa concessa in comodato;
• Il comodante, oltre alla casa concessa in comodato, può possedere sul territorio nazionale solo un altro immobile uso abitativo, adibito a prima casa (escluse cat. A/1, A/8 e A/9) comprensivo di pertinenze.
Per gli immobili locati a canone concordato di cui alla legge 09.12.1998, n. 431, la legge di stabilità 2016 ha previsto la riduzione del 25% dell’IMU.
Il versamento può essere eseguito a mezzo modello F24 oppure tramite apposito bollettino di conto corrente postale (n. conto 1008857615 intestato a “Pagamento IMU”).
Il pagamento non deve essere suddiviso in due codici tributo, poiché ai sensi della normativa vigente il gettito deve essere interamente versato al Comune (ad eccezione degli immobili di categoria D).
Le scadenze per il versamento sono:
· Acconto IMU, pari al 50% del dovuto: 16 giugno 2018;
· Saldo IMU, pari al restante 50%: 17 dicembre 2018 (il 16 dicembre cade di domenica);
· Pagamento in un'unica soluzione: 16 giugno 2018.
Cittadini iscritti all'AIRE: la Legge di conversione del D.L. 28.03.2014, n. 47 dispone che a partire dall'anno 2015 è considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato ed iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso.

Ufficio di competenza

Nome Descrizione
Responsabile SALINA Dr. Antonella
Personale COLNAGHI Barbara
Indirizzo Via Conte Mellerio n.54
Telefono 0324 92261
Fax 0324 92645
EMail info@comune.malesco.vb.it
PEC malesco@pec.malesco.eu
Apertura al pubblico
Apertura al pubblico
Giorno Orario
lunedì, martedì e venerdì 08.30 - 12.00 / 14.00 - 18.00
mercoledi e giovedi 08.30 - 12.00

Modulistica

Regolamenti

Regolamento per la disciplina dell’Imposta Unica Comunale (IUC)